Desktop View

PartyPoker Entrate gocce 2009PartyGaming Plc hanno appena pubblicato i loro risultati provvisori per i sei mesi fino al 30 giugno 2009.

http://www.partygaming.com/prty/en/mediacentre/pressreleases/financialnews/?ref=223

Mentre PartyGaming ha ancora un piede fermo nella porta nel mondo del poker online attualmente numero 4 a livello mondiale in termini di traffico il gigante ex giocatore ha subito un duro colpo da quando l'UIGEA è stato recepito nella legislazione USA, dove la LSE base società ha deciso di prendere la strada sicura bloccando tutti i clienti USA la loro fonte di reddito al momento.

Allora l'azienda ha adattato molto bene, senza che il mercato USA da estendere i loro servizi a PartyCasino, PartyBets e PartyBingo.

PartyCasino da allora si è in diventando il più grande casinò on-line il funzionamento di tutto il mondo e vanta cifre di profitto che sono poco meno di quelli ricavati dalle Party Poker.

PartyGaming hanno messo il calo degli utili a tre fattori principali pressioni competitive da Full Tilt Poker PokerStars e che sia attualmente che continuano a permettere ai giocatori USA e si battono per la quota di mercato, un rallentamento economico e movimenti valutari negativi per la forza del dollaro USA.

PartyPoker guadagni sono scesi drasticamente, guadagnando 102,6 milioni dollari per il 2009 contro 153,9 milioni dollari per lo stesso periodo lo scorso anni, nonostante i bonus giocatore e bonus essere inferiore quest'anno rispetto scorso.

Nel complesso le entrate PartyGaming è stato 201,3 milioni dollari per il periodo vs 254,8 milioni dollari dello scorso anno.

Tuttavia, PartyGaming si sono impegnati per l'acquisto di ulteriori acquisizioni nel tentativo di estendere la loro attività con un push recentemente fatto bingo a dominare con le sue £ 80m + acquisto di Cashcade nel mese di luglio e £ 12,3 m di questo mese l'acquisizione di World Poker Tour società controllante WPT Enterprises.

PartyGaming ha risolto tutti i contenziosi legali con il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti e sembrano destinati a dominare, se una legge disciplina del poker on-line negli Stati Uniti è mai introdotto. PartyGaming ha 40 milioni di dollari da spendere per ulteriori acquisizioni che sceglie in bingo online, sportbetting, casinò e poker.

Così, nonostante le PartyPoker attuale lotta economica, non conta la ex numero 1 del settore, come la battaglia è lungi dall'essere oltre.



Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *