Desktop View

mike matusow full tilt poker Mike Matusow è il primo pro Tilt Poker per parlare di Venerdì nero, situazione Full Tilt Poker ed i giocatori di essere pagato. In una recente intervista con QuadJacks che ha caratterizzato Mike Matusow, Daniel Negreanu e Tony G alcuni argomenti interessanti sono discussi che possono contribuire a far luce.

Mentre la maggior parte dei pro di Full Tilt Poker e proprietari hanno tutti rimasti in silenzio dal Venerdì nero che è forse il modo peggiore per affrontare la situazione.

Mike Matusow aka The Mouth risponde a tutte le domande lanciate contro di lui e dà le sue opinioni oneste.

Intervista QuadJacks con Mike Matusow

Mike "The Mouth" Matusow è stato recentemente intervistato da QuadJacks.com in tre ore di discussione sulla situazione attuale di Full Tilt Poker dove hanno perso la licenza di gioco e non hanno ancora pagato i loro giocatori. Anche entrare nello show Matusow è Daniel Negreanu, Matt Savage e Tony G, Mike Matusow parla apertamente in questa intervista.

Matusow che è stato con FullTilt dal suo avvio nel 2004, è fiducioso che Full Tilt Poker finirà per pagare i giocatori fuori e dovrebbe essere entro le prossime settimane e tutti i comunicati stampa sono negativi non aiuta i giocatori ottengono i loro soldi dal poker on line popolare stanza.

Matusow si sente Tilt Poker maniera completa sono occupati di prendere decisioni e comunicare con i loro giocatori ha sbagliato, ma crede fermamente che i proprietari non sono truffatori e stanno facendo del loro meglio per rettificare la situazione.Matusow menziona anche che non c'è nessuno in azienda con più potenza nel processo decisionale di Ray Bitar seguito da Howard Lederer e Chris Ferguson.

Ha anche detto che Full Tilt Poker ha speso circa 15-20 milioni di dollari ogni mese nella promozione del brand, fino al 60% del denaro giocatori è utilizzato per far crescere l'azienda che è normale per la maggior parte delle aziende. Per rimborsare tutti i giocatori sarebbe un processo lungo perché non hanno quella quantità di denaro in cassa per pagare più velocemente PokerStars ha fatto.

PokerStars è riuscito a pagare più di $120 milioni entro una settimana dopo è stato fatto un accordo con il Dipartimento di Giustizia. Mentre FullTiltPoker aveva fatto l'accordo esattamente lo stesso con il Dipartimento di Giustizia raccogliere i fondi per pagare i giocatori richiederebbe molto più tempo rispetto ai loro concorrenza. PokerStars proprietario Isai Scheinberg è un multi-miliardario che avrebbero potuto pagare i giocatori di tasca propria per mantenere il nome della società in buoni libri.

Possiamo solo sperare che i giocatori FullTilt Poker verranno pagati presto e che il tempo riparare l'immagine dell'azienda e ripristinare la fiducia dei clienti e continuano a giocare in una delle migliori sale da poker online.

Fonte: http://www.quadjacks.com