Desktop View

war on online pokerLa Guerra al USA Poker Online è drammaticamente aumentata nel 2014 con il cattivo Sheldon Adelson pronto a spendere tutto il necessario per ottenere un divieto federale per fermare Internet Gambling.

Il miliardario, CEO di Las Vegas Sands, Adelson ha pretese infondate contro il gioco d'azzardo online tra cui: obiettivi i vulnerabili, minaccia di interesse pubblico, promuove il gioco d'azzardo minorenni, finanzia imprese criminali e terrorismo internazionale.

Una nuova organizzazione, la coalizione dei consumatori e protezione Online, ha recentemente lanciato per contrastare gli sforzi di Adelson per screditare il gioco d'azzardo online negli Stati Uniti.

La C4COP abbraccia regolamento quanto tutelare i minori, riciclatori di prevenire e porre fine al mercato nero, come sta attualmente facendo.

La Guerra al USA Poker Online

Divieto non è mai stata la soluzione migliore, abbiamo solo bisogno di guardare indietro alla storia e vedere come ha fallito nel divieto di alcol (1920-1933), la guerra alla droga e ora la guerra al Poker Online.

Quando qualcosa è proibito si muove sottoterra al mercato nero, dove gli unici a trarre beneficio da di esso profitti sono criminali che operano in un ambiente indesiderabile.

Ci sono due lati alla guerra attuale sul Poker Online e gioco d'azzardo negli Stati Uniti, la coalizione per fermare Internet Gambling versi la coalizione per il consumatore e protezione Online.

Coalizione per fermare il gioco d'azzardo Internet

Diretto da Sheldon Adelson, la coalizione per fermare Internet Gambling sono "disposti a spendere tutto il necessario" per prevenire tutte le forme di gioco d'azzardo online tra cui poker online per essere regolamentata e legalizzata.

Adelson ha già elaborato un progetto di legge federale per convincere i membri del Congresso che il gioco d'azzardo online dovrebbe essere proibito negli Stati Uniti, sostenendo che esso: obiettivi i vulnerabili, minaccia di interesse pubblico, promuove il gioco d'azzardo minorenni, finanzia imprese criminali e terrorismo internazionale.

Adelson e la sua catena di casinò di Las Vegas Sands mattoni e Malta in tutto il mondo hanno già speso milioni di multa per reati simili che includono:

Riciclaggio di denaro, gioco d'azzardo minorenni, datori di lavoro casinò spingendo droghe e prostituzione, pulizia soldi sporchi di spacciatori e sindacati.

Più recentemente Steve Wynn di Wynn Resorts ha parteggiato Adelson, Wynn furono concesse loro licenza per operare nel New Jersey e selezionato non troppo.

Steve Wynn è stato neutrale sull'argomento prima di applicare per la licenza di New Jersey e poiché ha dichiarato che egli "concorda con Sheldon" e ora si oppone al gioco d'azzardo online.

La coalizione per il consumatore e protezione Online

La coalizione per il consumatore e protezione Online è una nuova pro-regolato d'azzardo organizzazione online che è guidata da MGM Resorts International e American Gaming Association.

Il piano di coalizione di opporsi ad ogni divieto di gioco d'azzardo online e Geoff Freeman, CEO di AGA ha dichiarato che essi sono "dedicato alla creazione di un mercato di gioco Internet regolamentato e impedendo un divieto federale di gaming online, incoraggiando il Congresso ad abbracciare il regolamento come il mezzo migliore per proteggere i minori, riciclatori di rilevare ed eliminare un mercato nero pericoloso."

L'organizzazione C4COP è costituito da Jim Murren, MGM Resorts Presidente e Michael Leven, Presidente di Las Vegas Sands.

Alan Feldman, Senior Vice President per MGM Resorts ha commentato che "una mossa per rendere tutto illegale di Internet gaming è assurda sulla sua faccia, che vuoi rimuovere tutti svista di applicazione della legge e consentire gli operatori del mercato nero non regolamentata la possibilità di crescere".

Troverete ulteriori informazioni sulla coalizione per il consumatore e protezione Online qui.

Poker online è legale e regolamentato in tre stati degli USA e cioè: New Jersey, Nevada & Delaware.

Senza dubbio più Stati regolano online gioco d'azzardo nel 2014 come le cose sono stati eseguiti abbastanza agevolmente nei tre Stati che hanno.

La coalizione per fermare Internet Gambling ha risposto al lancio della coalizione il consumatore e protezione Online dicendo:

"I fautori del gioco d'azzardo in vendita un modello di business che porterà a spirale del debito e posti di lavoro per la classe media fornire profitti ai giganti come MGM e Caesars Internet, i pericoli di Internet, gioco d'azzardo sono numerose e varie. Siti di gioco online non hanno nessuna provata protezioni per i minori; Essi possono essere manipolati da terroristi e altri attori cattivo per riciclare il denaro; e offrono accesso 24/7 per portare un casino in casa di ogni americano. Internet, gioco d'azzardo è un ponte troppo lontano che gli americani non possono sopportare."

La mia risposta a che sarebbe: la coalizione per fermare Internet Gambling stanno cercando di proteggere il loro modello di business che ha anche molti pericoli associati e loro ideali benefici solo i casinò di mattoni & mortaio che stanno mettendo poker online in pericolo di un altro nero venerdì.

Americano dovrebbe avere il diritto di giocare a poker e scommesse scommesse nella privacy della propria casa e non impedito da questi tiranni.



Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *